lunedì 24 settembre 2018

Welcome Fall

Adoro l'autunno, forse lo sapete già. E' una stagione che mi ha sempre stregata per i suoi colori caldi ed infuocati, per l'aria frizzante che si respira all'imbrunire, per i profumi inebrianti delle foglie secche scivolate a terra, per il tepore regalato da una tazza di tisana fumante tra le mani la sera prima di andare a dormire...e ci sono mille altre ragioni per cui io attendo con impazienza ogni anno la fine dell'estate. Settembre porta con sè una voglia di "ripartire", di organizzare nuovamente la quotidianità e la ripresa della routine lavorativa e familiare. Per me è come se iniziassi un nuovo anno: penso e trascrivo una serie di buoni propositi, sperando di poterli portare a termine, mi dò degli obiettivi da raggiungere e dei buoni consigli da tenere sempre presente.
Quest'anno però il mio "nuovo inizio" si sta dimostrando più difficoltoso e pesante del previsto, niente buoni propositi e nessuna spinta a fare qualcosa di nuovo e diverso (se non per l'inizio di un corso di taglio e cucito che spero mi possa essere utile). Mi vedo soccombere dalla routine quotidiana, sovrastare da un carico di lavoro immane che sta ribaltando completamente le mie priorità, sopraffare dalla gestione di figlie/casa/lavorochedovreifareinufficioeinvecefacciodacasa/malannidistagioneevirusapiùnonposso... insomma, è stato un settembre molto pesante e non vedo l'ora che passi, anche se non mi aspetto un ottobre molto diverso. Questa situazione ha sicuramente influito negativamente anche nell'attività del Laboratorio, che purtroppo ho dovuto trascurare. Sembra essere venuta meno anche l'ispirazione e il desiderio di buttarmi in progetti nuovi. Pertanto chiedo perdono alle tante persone che mi hanno contattata in questo periodo e alle quali non sono potuta essere d'aiuto, ma per me è, in questo momento, impossibile riuscire a rispondere alle tante vostre richieste. Mi auguro davvero di riuscire a ritrovare il desiderio e la dedizione verso questa attività che per me è sempre stata "terapeutica".

Dopo questa introduzione a dir poco prolissa e mesta, vi voglio far vedere un piccolo fuoriporta che ho realizzato lo scorso fine settimana, approfittando del pisolino pomeridiano di Nora. Avevo bisogno di mettere la testa su qualcos'altro che non fosse lavoro e così è nato lui:


Un fuoriporta autunnale con una zucca realizzata con un tubolare di maglina e una casetta di legno con un cuore con un messaggio chiaro: I love Fall!



La scritta "I love fall" è realizzata con un timbro di Lawn Fawn ed inchiostro arancione




Per la scritta Welcome ho fustellato del panno arancione e l'ho incollato ad un pezzo di feltro tagliato e cucito come se fosse uno striscione



Ed ecco qui il fuoriporta appeso. Non ha la grandezza degli altri fuoriporta che di solito realizzo ma a me piace molto così, in misura "ridotta"!



Buon autunno a tutti voi!

Eli


giovedì 6 settembre 2018

Lettera di stoffa - DIY

Ciao ragazze!
Eccomi qui reduce da un periodo di ferie che sono servite per ricaricare le batterie e per dare sfogo alla creatività!
Il progetto per il mese di settembre è versatile e può esservi utile se volete realizzare una piccola idea di home decor, per la stanza di vostro figlio o per riempire un angolino di casa.
Ecco di cosa vi sto parlando, una lettera di cartoncino rivestita in stoffa e abbellita con delle immancabili roselline di panno:


Il materiale che vi serve è:
- Tessuto della fantasia che più vi piace (qui trovate quella utilizzata nel mio progetto)
Nastro 


Il procedimento è davvero molto semplice.
Per prima cosa ho stirato bene il tessuto che volevo applicare alla lettera. Successivamente ho distribuito uniformemente la colla su tutta la lettera di cartone ed ho fatto aderire la stoffa, prestando attenzione ad eliminare tutte le bolle d'aria o eventuali grinze.
Ho lasciato asciugare per bene (per sicurezza ho lasciato trascorrere tutta la notte). Il giorno successivo ho ritagliato la stoffa in eccesso tutt'attorno alla lettera, lasciando un piccolo margine. Ho fatto dei piccoli taglietti lungo le parti arrotondate e negli angoli per poter poi essere agevolata nel piegare la stoffa lungo tutto il contorno della lettera. Con la colla, infine, ho fissato la stoffa che ho piegato verso l'interno della lettera.
La parte più creativa viene ora: io ho realizzato delle roselline in panno ma voi potete sbizzarrirvi con la fantasia e decorare la vostra lettera come volete!




 Date libero spazio alla vostra fantasia e decorate la lettera con bottoni, nastri, abbellimenti in panno o metallo....




Queste lettere sono molto versatili: si possono usare per decorare una camera, appendere alle pareti mettendoci un piccolo gancio nel retro, può essere appoggiata in un mobile, si possono comporre delle scritte...




Date un'occhiata allo shop di Hobby di Carta e sbizzarritevi con tutto il materiale che trovate....ce n'è per tutti i gusti e per tutte le necessità!




Al prossimo post!

Eli

domenica 15 luglio 2018

Tote bag Roses

Io adoro le rose e quando riesco a scovare delle stoffe con questo soggetto non riesco a non acquistarle, soprattutto se il colore predominante è il rosa (questa fissazione sta durando da troppo tempo però...sto diventando monocromatica nelle mie creazioni e non va bene!).

La stoffa che vedrete nelle foto è la stessa che ho utilizzato per preparare i sacchettini per il Battesimo di Nora e ne ho acquistata in grande quantità perchè immaginavo che ne avrei fatto mille altri usi! Addirittura avevo preso la versione con lo sfondo bianco latte e rosa. Indovinate qual'è la mia preferita?!?!?

Comunque, considerato che adoro l'abbinamento tortora/rosa ho pensato di creare qualcosa di utile con queste due tonalità, ed è nata lei, la Tote Bag Roses.



Mi piacciono molto le tote bag perchè sono borse pratiche e leggere da portare, si realizzano in un attimo e sono di grande effetto!




Ho utilizzato la stoffa a rose per il fondo della borsa e per il suo interno, in modo da creare un bel contrasto con il tessuto tortora.




Non potevo non rifinire la cucitura con un merletto avorio, che dà un tocco un po' retrò alla borsa.



Comoda da portare al lavoro o per una passeggiata in centro, e perchè no, si può usare anche per la spesa! 



Un abbraccio a tutte voi
Eli






martedì 10 luglio 2018

Be happy - Giochiamo con il trasferimento di immagine!

Chi mi conosce lo sa che a volte mi piace "sconfinare" in qualche altra tecnica e creare qualcosa di diverso dal solito cucito. Quando non riesco a trovare l'ispirazione davanti alla macchina da cucire ci provo davanti ad altri strumenti...ed è quello che è successo nei giorni scorsi, quando ho deciso di decorare un portafotografie che giaceva nella mia scrivania da molto e che doveva per forza cambiare aspetto.
Fortunatamente lo shop di Hobby di Carta offre moltissimo materiale per qualsiasi tipo di creatività e quindi è stato facile trovare tutto il necessario per decorare un anonimo portafotografie e renderlo d'effetto!
Eccolo:


Da tempo ero tentata nel provare la tecnica del trasferimento di immagini su un supporto che potesse essere legno o tessuto e questa volta mi sono decisa e buttata. L'esperimento è riuscito alla grande e io sono molto soddisfatta del risultato!
Ora vi spiego tutti i passaggi in modo tale che possiate provarci anche voi.

Per la realizzazione ho utilizzato:
cornice portafoto
- Home Deco Paint Stamperia Soft Doll
Stamperia Transfer Gel
Pizzo merletto bianco Stamperia
Bottoni rosa e bianchi
Washi tape 
Immagine da trasferire


Per prima cosa ho dipinto il supporto con il colore Home Decor Paint Stamperia rosa. Dopo averlo fatto asciugare bene ho preso l'immagine da trasferire nel portafotografie e l'ho ritagliata lungo i bordi il più precisamente possibile. Ho steso un abbondante strato di Transfer Gel sul "dritto" immagine e l'ho girata nel punto dove volevo che si stampasse. L'ho fatta aderire bene alla superficie, cercando di eliminare le bolle d'aria che si potevano creare. Ho lasciato riposare il lavoro tutta la notte in modo che si asciugasse del tutto. Il giorno seguente per togliere il foglio di carta ho preso uno straccio inumidito e con grande attenzione ho iniziato a sfregare sulla carta, fino a rimuoverla del tutto. Con grande sorpresa l'immagine si era perfettamente stampata sul portafoto! Per fissare il colore e l'immagine ho steso uno strato di vernice protettiva opaca.




Per rendere più carino il portafoto ho deciso di decorarlo poi con il washi tape, un meretto e dei
bottoni in tinta.








Considerato che il portafoto l'ho realizzato per la mia bimba, al posto della classica foto ho deciso di regalarle un pensiero e un augurio che le dico spesso: sii felice! 




In rete (in particolare su Pinterest) si possono trovare davvero tantissime frasi d'effetto, di incoraggiamento e di augurio, scaricabili gratuitamente che possono diventare dei meravigliosi quadri per la nostra casa.




Spero vi sia stato utile questo breve tutorial e che abbia stimolato la vostra curiosità verso il trasferimento di immagini. Io sicuramente riproverò questa tecnica perchè mi sono divertita molto e il risultato per me è stato soddisfacente.

Vi auguro una buona estate e di essere felici sempre!




Un abbraccio
 Eli

lunedì 11 giugno 2018

"Mare, profumo di mare..."

"Mare profumo di mare 

con l'amore io voglio giocare 
e' colpa del mare 
del cielo e del mare 

sento che sto lasciandomi andare...."

Ve la ricordate la sigla di "Love Boat", la serie televisiva che andava in onda negli anni 80??? Io ero piccola quando la trasmettevano alla tv ma ricordo perfettamente la canzone cantata da Little Tony.
Mi sembrava il preambolo perfetto per il progetto che vi sto per mostrare e che potete provare anche voi, ovvero un portachiavi a forma di barchetta.


Per realizzare questo portachiavi vi servirà:
- Tessuti di tre fantasie diverse (nello shop di Hobby di Carta ne avete un'infinità da poter scegliere!)
- Imbottitura
- Nastri
- Bottone
- Anello per portachiavi

Per iniziare scaricate lo schema qui sotto:


Ad ogni lettera corrisponde un tessuto con una fantasia diversa. 
Per le lettere A e B ritagliate per ciascun tessuto 2 quadrati che misurino 7.5 x 7.5 cm. Ponete dritto contro dritto le due fantasie e cucite lungo uno dei lati. Successivamente tagliate due rettangoli di 12.5 x 5.5 cm del tessuto che avrete scelto per la base della barchetta. Ponete dritto contro dritto i due tessuti cuciti per le vele e il tessuto scelto per la base della barca e cucite lungo la linea che congiunge le vele con la base.

Eseguite lo stesso procedimento per il retro della vostra barchetta. 
Prima di procedere a cucire il portachiavi potete decidere di decorare la vostra barchetta con qualche dettaglio (io ho usato un bottoncino e del cordoncino fucsia).
Ora fissate dritto contro dritto il fronte e il retro della barca, ponendo la massima attenzione a far combaciare le cuciture delle varie fantasie in modo che il lavoro sia pulito e privo di "sbavature".
Posate il cartamodello ritagliato sopra il retro della stoffa, prestando attenzione a far combaciare i punti delle vele e della base con le relative cuciture. Cucite lungo tutto il perimetro ricordando di inserire un piccolo nastro per poi agganciare l'anello del portachiavi e un'apertura alla base per poter risvoltare il lavoro. Ora risvoltate, stirate e imbottite la vostra barchetta. Con dei punti nascosti, infine, chiudete l'apertura.  
Ed ecco a voi il vostro portachiavi pronto!


Un progetto veloce veloce ma d'effetto!
Io infatti non ho resistito e ci ho subito inserito le chiavi di casa!


Vi ricordo che tutto il materiale che ho usato lo potete trovare nello shop di Hobby di Carta... e ne trovate molto altro ancora per poter dar sfogo alla vostra vena creativa!

Alla prossima!


Eli

giovedì 10 maggio 2018

Lavagna romantica per la Festa della Mamma

Eccomi qui ragazze, buongiorno!

La Festa della Mamma si avvicina e se siete alla ricerca di un regalo carino ed utile per la vostra mamma vi propongo di dare un’occhiata al mio progetto. Non vi propongo un tutorial di cucito, bensì qualcosa che ha a che fare con colori, pennelli e pannolenci!

Ecco qui il mio lavoro!



Da tempo desideravo decorare il supporto a forma di casetta che trovate nello shop di Hobby di Carta e l’idea che avevo avuto da sempre era quella di trasformarlo in una lavagnetta da appendere in cucina. Ma fino ad oggi non avevo mai trovato la giusta ispirazione per decorarlo come si deve. Non so come ma una sera ho preso pennelli e colori e la fantasia ha fatto il resto!

La base della casetta è realizzato con Home Deco Paint di Stamperia color liliac, mentre il tetto ed i cuoricini sono stati dipinti con Allegro colore acrilico lilla.



La parte centrale, ovvero la lavagna, è stata realizzata con Black board vernice effetto lavagna.



Infine ho decorato il tutto con due roselline in panno bianco, un fiocchetto con il merletto e ritagliando la sagoma di un uccellino in panno lilla, appollaiato su un rametto.

 

Ora la lavagnetta può fare la sua figura in cucina…e soprattutto può essere un’idea regalo originale per la propria mamma, meglio ancora se accompagnato con un messaggio personalizzato e d’auguri!

Alla prossima!!!

Eli

mercoledì 11 aprile 2018

Profumo di lavanda - farfalle profuma biancheria DIY


Buongiorno a tutte voi creative!
Oggi vi propongo un tutorial facile facile (sapete che io adoro i progetti che si realizzano in poche e semplici mosse) per realizzare un originale profuma biancheria. Questo è il periodo ideale per pensare al cambio armadi e quindi ho pensato che poteva esservi utile spiegarvi come realizzare in pochissimi minuti un profuma biancheria che sa proprio di primavera!

Eccolo qui, o meglio, eccole qui: due farfalline in stoffa contenenti della lavanda.

Per realizzare le due farfalle occorre:
- Tessuti di varie fantasie
- Lavanda (o qualsiasi altro pout-pouri che desiderate inserire all’interno del profuma biancheria
- Ovatta
- Macchina da cucire
- Cordoncino/rafia

Iniziamo!
Per prima cosa ritagliate due rettangoli con le misure riportate nel pattern qui sotto che fungeranno da cartamodello.



Prendete una prima stoffa e ponete dritto contro dritto. Ricalcate il cartamodello A sul retro del tessuto e cucite a macchina il perimetro, prestando attenzione a lasciare un’apertura per poter risvoltare il lavoro.

Prendete la seconda stoffa e seguite gli stessi passaggi sopra descritti, ma ricalcando il cartamodello B.

In questo modo avrete due rettangoli (uno più grande e uno più piccolo) con due fantasie diverse.

Stirate entrambi i rettangoli dopo averli risvoltati verso il dritto e ora riempite ciascun pezzo con un pochino di ovatta e soprattutto di tanta lavanda!

A questo punto dovete cucire le aperture con un punto nascosto. Ponete i rettangoli uno sopra all’altro, facendo attenzione a posizionare il rettangolo più grande sopra a quello più piccolo. Con qualche giro di cordoncino legate circa a metà i due rettangoli e lasciate le estremità abbastanza lunghe in modo tale da creare così le antenne delle farfalline.


In pochi e semplici passi potrete realizzare qualcosa di utile e pratico per i vostri armadi e cassetti.




Vi ricordo che tutto il materiale utilizzato lo potete trovare nello shop di Hobby di Carta. Troverete tanti tessuti con fantasie meravigliose!

Un abbraccio virtuale e al prossimo tutorial!

Eli